FAQ

Serigrafia

Per quali prodotti è indicata la stampa serigrafica?

La stampa serigrafica, a causa dei costi di realizzazione telaio, è indicata per la personalizzazione in grandi quantità (per ammortizzarne il costo finale).
Può essere utilizzata per qualsiasi tipo di oggetto da personalizzare purchè piano, ma grazie alla grande resistenza dei colori nel tempo ed ai lavaggi, è indicata soprattutto per la realizzazione di abbigliamento personalizzato.

Posso variare le dimensioni da una stampa all’altra?

Nella stampa serigrafica, in pratica, non è possibile variare la dimensione tra una stampa ed un’altra (ad esempio per stampare un’immagine in 2 diverse dimensioni su 2 taglie differenti di t-shirt) mantenendo lo stesso telaio.
Questa limitazione è dovuta alla necessità della realizzazione del telaio stesso durante il processo di pre-stampa. E’ possibile quindi effettuare stampe di un’immagine in diverse dimensioni solamente realizzando un telaio (uno per ogni colore e per ogni dimensione) per ogni immagine. Ad esempio per una immagine formata da 2 colori che si vuole stampare in 2 dimensioni differenti, si dovranno realizzare 2 + 2 telai in tutto.

Quali sono i formati accettati (file) per la stampa serigrafica?

Per la stampa serigrafica è preferibile l’utilizzo di formati vettoriali (Adobe Illustrator .AI, CorelDraw .CDR) per velocizzare la fase di realizzazione impianto/telaio.
E’ possibile utilizzare anche formati immagine tradizionali (jpg, gif, bmp, png) purchè siano ad alta risoluzione e di buona qualità, ma dovranno essere successivamente elaborati dal nostro reparto grafico per la realizzazione del vettoriale.

Quanti colori posso utilizzare nella stampa serigrafica?

Nella stampa serigrafica non è possibile realizzare immagini che presentano sfumature o troppi colori differenti, a causa delle limitazioni tecniche del processo di pre-stampa (realizzazione telaio). La stampa serigrafica quindi è ideale per la riproduzione di loghi e immagini con poche varianti di colore presenti: solitamente non più di 4 colori.

Stampa digitale

Per quali prodotti è indicata la stampa digitale?

La stampa digitale permette la riproduzione fedele delle immagini senza perdita di qualità e senza sacrificare la gamma di colori originale.
La stampa avviene direttamente sul prodotto da personalizzare quindi non sono necessarie fasi di pre-stampa per la preparazione di telai o altri supporti. Grazie a questo, è possibile la realizzazione di piccole tirature, anche singola, del prodotto senza che il prezzo finale vari.
La stampa digitale è adatta alla realizzazione di abbigliamento promozionale in piccole tirature, flyers brochures e qualsiasi materiale cartaceo, oggettistica con superficie piana.

Posso variare le dimensioni da una stampa all’altra?

Certamente. Trattandosi di stampa digitale, non è necessario nessun tipo di impianto/telaio di pre-stampa e quindi si possono stampare differenti dimensioni della stessa immagine senza costi aggiuntivi.

Quali sono i formati accettati (file) per la stampa digitale?

Nella stampa digitale è possibile utilizzare sia formati vettoriali (.AI, .CDR, …) che formati immagine tradizionali (.jpg, .gif, .bmp, .png, …).
Per assicurare un risultato ottimale è necessario che le immagini siano di buona qualità e ad alta risoluzione. In caso di immagini sagomate/sfumate, è preferibile lavorare con immagini in formato PNG e vettoriali, i quali permettonmo di salvare le informazioni di trasparenza presenti nell’immagine: in questo modo è possibile evitare la stampa di sfondi indesiderati ed alleggerire il peso totale e la superficie della stampa.

Quanti colori posso utilizzare nella stampa digitale?

Nella stampa digitale, a differenza della stampa serigrafica, si possono utilizzare tutti i colori, in quanto l’immagine è stampata direttamente sul prodotto attraverso speciali stampanti a getto d’inchiostro.